Home   Chi siamo   SaveAs    Gallery   Cartoline    News   Contatti


giov



Rassegna Stampa:

ilgiornale
                          
frontiera
                          
invetrina 

UmbriaCronaca



NEWS

Appuntamenti

Incontri con le scuole


     Il 22 - 23 - 24 Maggio Save As incontrerà i veri protagonisti del progetto: i ragazzi!                                                         Vi aspettiamo!

Giornata di Guida Sicura    

                                                

 Il 24 e il 27 Settembre 2012 Save As incontra i giovani di Perugia e Rieti per una prova di guida sicura. L'appuntamento sarà all'Autodromo di Magione di Perugia e al Palasojourner di Rieti.

  Weekend Formativo a San Martino al Cimino

 

Dal 26 al 28 Ottobre 40 ragazzi parteciperanno al  Week end formativo presso la sede Juppiter a San Martino al Cimino. All'incontro sarà presente Vincenzo Borgomeo, giornalista de La Repubblica e autore del libro "La sicurezza stradale in tasca" e Walter Drusetta, educatore e formatore della Fondazione Exodus e con l'Associazione Alberi Maestri.

Buon Divertimento!!!!

 Approfondimenti:     

 "Guida Pratica Per Una Guida Sicura"

                                                      copertina

 

Messaggio finale dei partner

"Segui sempre l'alba...perché basta un attimo"..

alba"BASTA UN ATTIMO" è proprio il caso di dirlo: colpo di sonno, distrazione, uso di alcol e sostanze stupefacenti, il non rispetto delle regole e...

Leggi qui





Report di Monitoraggio

 I partner del progetto sono: la provincia di Rieti (Responsabile), la provincia di Perugia e l’associazione Juppiter.

 Le prima attività prevista dal formulario di candidatura ha riguardato la Programmazione e coordinamento,     ovvero:

-          Istituzione di un gruppo di lavoro del partenariato

-          Gestione dei rapporti con l’UPI

-          Incontro di programmazione

 Questa fase comincia con l’inizio del progetto e si conclude insieme allo stesso. Riguarda la gestione coordinata e  coerente sia tecnica che finanziaria, con le finalità che lo stesso prefigge.

 Fondamentale a tal fine è la creazione di un gruppo di lavoro di partenariato che si occuperà di supportare il  coordinatore di progetto in tutte le sue fasi. Il gruppo è stato istituito a Gennaio nel primo incontro programmatico di  Rieti.  Il coordinamento del progetto  in capo al capofila supervisiona il  la progressione delle varie attività, gli aspetti finanziari e il monitoraggio interno del progetto.

 Per ciò che concerne questa prima attività si è svolto in questo periodo la fase di programmazione propedeutica al  progetto. Abbiamo messo a fuoco e modulato i diversi aspetti tecnici e pratici del progetto stesso. Due sono stati gli  incontri organizzati dalle due province di Rieti e Perugia, con lo scopo di mettere a punto le fasi operative del  progetto e dei contenuti da stampare per la comunicazione pubblicitaria e per i destinatari della stessa. Sia la Provincia di Rieti che l’Associazione Juppiter hanno partecipato all’info day organizzato dall’associazione TECLA al fine di comprendere come poter gestire tutte le fasi del progetto, dalla programmazione alla divulgazione alla rendicontazione. Sulla scorta di tale indicazione si sono programmate perfettamente tutte le attività e tutti gli incontri intermedi che serviranno al gruppo di lavoro per un proprio monitoraggio interno. E’ stata comunque richiesta una proroga delle attività fino al 30 Novembre 2012 che è stata concessa dall’assistenza tecnica e dall’UPI.

La seconda attività riguarda la Divulgazione del Progetto:

  1. - Preparazione e invio della scheda di adesione nelle scuole
  2. -
  3. La definizione grafica del materiale     promozionale

Saranno inviate a tutte le scuole superiori delle province delle schede di manifestazione di interesse a partecipare, previa sensibilizzazione degli uffici regionali/provinciali scolastici. Saranno avviati due binari di comunicazione quella esterna e ai beneficiari di progetto e quella interna al fine di coinvolgere gli altri assessorati in modo tale da qualificare il progetto e ottimizzare le risorse.

Per ciò che riguarda il primo obiettivo, in questo periodo è stata inviata alle scuole della Provincia di Rieti e alle scuole del comprensorio del lago Trasimeno, tramite il fattivo supporto del Provveditorato di Rieti e del Comune di Perugia, una lettera per spiegare le finalità e le varie fasi temporali del progetto, nonché tutte le modalità e gli indirizzi di riferimento per le scuole interessate a partecipare. Negli incontri programmatici in cui è stato stabilito il contenuto di queste comunicazioni e di queste relazioni è stato stabilito anche il messaggio che si intendeva lanciare in riferimento alla parte fotografica da inserire nelle schede di adesione e nei  manifesti promozionali da inviare alle scuole. Contemporaneamente a questi incontri, la Provincia di Perugia ha lavorato alla predisposizione di un protocollo di intesa con l’Ufficio Scolastico Regionale per promuovere  l’Educazione e la Sicurezza stradale per i ragazzi in età scolare. Numerosi sono gli incontri che la Provincia di Perugia ha programmato con il CNESS (Centro Nazionale Educazione Sicurezza Stradale) cioè con la struttura dell’Autodromo di Magione che effettuerà i corsi di guida sicura per i ragazzi delle scuole superiori della Provincia di Perugia e di Rieti che risulteranno vincitrici del concorso  previsto dal progetto SAVEAS. In questa fase di raccordo con le scuole è stata essenziale la partecipazione e la condivisione dell’Ufficio Scolastico Regionale Umbria. Per la Provincia di Rieti importantissimo è stato il coinvolgimento del provveditorato di Rieti che ha divulgato al massimo il progetto presso i dirigenti scolastici della provincia.In questa fase inoltre sono stati definiti tutti gli aspetti legati al regolamento di adesione delle scuole e la definizione grafica del materiale promozionale: le scuole che hanno aderito e partecipato al progetto sono 4, per un totale di 140 alunni.

Per ciò che riguarda il secondo obiettivo – definizione grafica del materiale promozionale – vi sarà la definizione grafica del materiale promozionale, ovvero la realizzazione del lay out di stampa e delle fotografie che saranno poi inserite nella post card e nei manifesti.

Per questa attività sono stati definiti: i lay out, senza essere stati stampati, la definizione della scheda di adesione delle scuole e del regolamento di partecipazione al concorso, l’ideazione del logo di progetto.I prodotti effettivamente previsti sono: l’organizzazione di numero 2 incontri provinciali per la programmazione delle attività di progetto; definizione delle date per gli incontri di coordinamento; la realizzazione della scheda di manifestazione di interesse per la selezione delle scuole che saranno coinvolte nel progetto; la realizzazione della durata di 2 giorni per analizzare, definire e condividere un project work con i referenti del partenariato; la promozione del progetto sui siti ufficiali dei partner e la realizzazione di un sito dedicato; la definizione delle schede di valutazione delle attività e dei report; la messa a punto del piano di fattibilità del progetto e la reportistica per la rendicontazione.

La terza attività riguarda la Rendicontazione del progetto:

  1. Supporto alla rendicontazione della prima fase di progetto

La rendicontazione del progetto, in capo ad un responsabile amministrativo espresso dalla provincia di Rieti, supportato dai responsabili amministrativi dei partner, si avvarrà della modulistica appositamente predisposta dall'UPI e riguarderà le spese effettivamente e definitivamente sostenute per l'attuazione delle attività di progetto. Verranno compilate le schede finanziare corredate da giustificativi di spesa e di pagamento.

Non è stata ancora svolta la fase di rendicontazione di progetto. La Provincia di Rieti ha infatti chiesto una proroga delle attività all' UPI. Tale proroga è stata concessa  fino al 30 novembre 2012; di conseguenza sono anche slittate le attività di rendicontazione.

La Durata dei mesi previsti nella Microfase sono 12, la provincia di Rieti ha richiesto una proroga per la conclusione delle attività che è stata concessa fino al 30 novembre 2012. Di conseguenza la durata della Macrofase sarà di 15 mesi.











Copyright © 2012 - Provincia di Rieti