#SIRIPARTE con il patrimonio artistico e la cultura - Un anno dopo


Ti trovi in: Home > News

Inaugurata la Pista Ciclabile di Rieti 15/07/2012

Questa mattina circa 300 persone si sono radunate per la passeggiata inaugurale della Pista ciclabile realizzata dalla Provincia di Rieti.

Alla manifestazione inaugurale hanno preso parte anche, percorrendo tutti gli oltre 21 chilometri del tracciato, il prefetto di Rieti, Chiara Marolla, il presidente della Provincia di Rieti, Fabio Melilli, e il sindaco di Rieti, Simone Petrangeli, mentre il vicesindaco di Contigliano Andrea Tocci ha accolto la 'carovana' dei ciclisti nel proprio Comune.

La pista ciclabile infatti attraversa i Comuni di Rieti e di Contigliano ed è stata realizzata dalla Provincia di Rieti con 2 milioni 300 mila euro di fondi della Regione Lazio e 130 mila euro di fondi propri.

Il percorso completo dell’anello ciclabile di circa 21 km, si compone di circa 13 chilometri di tracciato in uso esclusivo e di 8 chilometri in uso promiscuo con tre ponti pedonali e quattro aree di sosta attrezzate, ed è particolarmente suggestivo perché lambisce zone di particolare pregio ambientale ed emergenze culturali e sportive oltre a costituire un’importante sistema di comunicazione all’interno della Piana reatina.

La pista, partendo dalla zona di Fondiano a Rieti, si sviluppa verso nord sul canale di bonifica precedentemente tombato, e arrivando a Madonna del Cuore, attraversa il parco urbano per proseguire in Campo Reatino fino ad incontrare la strada provinciale Reopasto dove c'è una prima area attrezzata con fontana, panche e cestini. Il percorso prosegue tra la strada provinciale ed il canale fino alla frazione di Chiesa Nuova dove gira intorno alla Chiesa di S. Barbara in Agro per poi proseguire in direzione Terria. In prossimità dei colli Aluffi e San Pastore il tracciato abbandona il fiancheggiamento stradale e gira intorno ai due colli sul versante nord costeggiando il fiume Velino dove, prima di raggiungere il ponte, è stata realizzata una seconda e molto area attrezzata che permette di fruire di tutta l’ansa del fiume. Superato il ponte sul Velino il percorso prosegue nel territorio del comune di Contigliano, nella zona golenale tra argine e fiume fino alla chiusa del consorzio sotto l’abitato di Terria e di lì verso la località Boalecchia. In prossimità della località Porto Corrente, si immette in uso promiscuo sulla via Turano fino a Contigliano in prossimità della stazione ferroviaria. Di qui il tracciato prosegue affiancando la ferrovia e, con due passerelle in legno lamellare per superare il sottopasso stradale ed il torrente Canera, raggiunge la località Larghetto di Piani di Poggio Fidoni, nel territorio del Comune di Rieti. Da qui la pista ciclabile, utilizzando strade rurali opportunamente adeguate, arriva alla frazione di Piani Sant'Elia e con un’altra passerella sul fiume Turano si immette su via Votone collegando la piana reatina e via Di Carlo.

 
 
 

 

 

Rieti, 15 luglio 2012


Tutte le news